A.S.Po. CHIOGGIA
è un'Azienda Speciale della Camera di Commercio di Venezia Rovigo

L’A.S.Po. Chioggia, Azienda Speciale per il Porto di Chioggia, istituita nel 1979 dall'allora Camera di Commercio di Venezia, svolge funzioni di rappresentanza pubblica nell’interesse generale del porto di Chioggia.

Nell’ambito dei suoi compiti istituzionali di programmazione, coordinamento e promozione delle opere e dell’attività portuale clodiense, precisamente individuati dall’art. 14 della legge 84/94 e sue successive integrazioni, a partire dai primi anni ’90, dopo aver “sostenuto” la portualità nel vecchio scalo in Isola Saloni, si è dedicata alla fase attuativa degli interventi di realizzazione del nuovo porto commerciale in località Val da Rio, così come previsto dal Piano Regolatore Portuale redatto dall’Ing. Gottardo. 

L’Azienda promuove, realizza e gestisce strutture ed infrastrutture di interesse economico generale del comprensorio portuale di Chioggia, tanto di pertinenza del pubblico Demanio Marittimo che della proprietà privata, partecipando, secondo le norme del codice civile, con altri soggetti pubblici e privati, ad organismi associativi, enti, consorzi e società.

Cura e promuove tutte le iniziative imprenditoriali connesse alle singole funzioni assegnate al porto di Chioggia nella loro integrità che comprendono la realizzazione di strutture, il loro collocamento operativo e lo stazionamento, al fine di sviluppare le attività non solo commerciali ma anche a servizio del traffico passeggeri.

L’intensità operativa di A.S.Po. ed il costante contributo finanziario di Stato Italiano, Unione Europea, Regione Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Chioggia, grazie ad un ingente investimento da parte della Camera di Commercio di Venezia per l’acquisizione di aree private e concessioni su aree demaniali, attestando l’importanza strategica del porto clodiense, hanno consentito ad oggi la realizzazione delle seguenti opere, realizzate da A.S.Po., attraverso stralci funzionali, appaltati in qualità di ente appaltante:


Cliccare per visualizzare gli interventi realizzati da A.S.Po. CHIOGGIA

L’Azienda provvede direttamente o mediante apposite imprese, all’erogazione di servizi di interesse generale, nonché di tutti i servizi connessi con quelli relativi alle operazioni portuali, regolati dall’art. 68 del codice della navigazione.

Cura l’immagine delle infrastrutture portuali e provvede alla raccolta/pubblicazione di dati ed informazioni riguardanti l’economia portuale ed i suoi traffici.

L’Azienda, che gestisce le aree portuali, riceve in deposito nelle aree doganali merci estere, nazionali e comunitarie, provenienti sia via terra che via mare. Tale custodia, soggetta all’osservanza delle leggi vigenti e di un regolamento approvato dalla Dogana di Chioggia, è sempre stata registrata su appositi registri.

Dopo il trasferimento del varco doganale nella nuova area portuale, sono continuati ininterrottamente gli interventi per l’operatività con la predisposizione di:

·                un casello, operativo parallelo e di supporto a quello della Guardia di Finanza, per svolgere attività di riscontro delle merci in entrata ed uscita, nonché del personale che accede al porto per servizio;

·        un ufficio operativo per migliorare l’espletamento delle pratiche relative a:

-          richieste di accesso;

-          introduzione delle merci nei depositi di temporanea custodia, di lunga giacenza e di deposito fiscale;

-          acquisizione e scarico di tali pratiche;

-          introduzione delle merci comunitarie su appositi moduli;

-          acquisizione bolle doganali emesse dalla Dogana di Chioggia;

-          elaborazioni mensili ed annuali della movimentazione di merci e navi;

-          sportello per merci in riconsegna.


Nel 2009 A.S.Po. ha istituito anche il Servizio Veterinario per prodotti agroalimentari ed il Servizio del Fitopatologo per merci vegetali.

Il Ministero della Salute e precisamente i funzionari del Punto di Ispezione Frontaliera sito a Venezia, hanno trasferito un ufficio periferico a Chioggia per seguire i controlli delle merci agroalimentari in transito legate ai traffici di cereali.

L’Azienda amministra i beni patrimoniali, realizzati nel corso degli oltre trent’anni di attività con l’utilizzo di finanziamenti di Unione Europea, Stato, Regione Veneto, Provincia di Venezia, Comune di Chioggia e Camera di Commercio di Venezia, nonché quelli conferiti in uso dalla Camera di Commercio Venezia Rovigo.

Cliccare per visualizzare l'organigramma di A.S.Po. CHIOGGIA




A.S.Po. - PORTO DI CHIOGGIA

Via Maestri del Lavoro, 50
30015 Chioggia (Ve)
Tel.: 041.491199
Fax: 041.490999
E-mail: aspo@aspochioggia.it
PEC: aspo@legalmail.it

 

Orari
Dal lunedì al giovedì: 8:45 – 12:30 / 14:30 – 17:00

il venerdì: 8:45 - 12.30 / 14:30 - 16:30

© Aspo Chioggia 2008-2018, P.Iva: 02081110278 | Home | Porto | Collegamenti | Istituzioni | Notizie | Servizi | Operatori | Contatti | Note legali | Site map | Log In | by TEAMprogetti
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy.
x